Architettura dell'informazione: come strutturare un sito vincente

È nato prima il sito o la strategia di Content marketing? Se con l’uovo e la gallina leggendari la domanda risulta più complessa del previsto, in questo caso abbiamo una risposta: un sito fa già parte della strategia, non la precede. Anzi, diremmo che è il suo primo elemento fondamentale. In che senso?

Oggi su DSMagazine parliamo un po’ di Architettura dell’informazione (IA) e di quali parametri prendere in considerazione per strutturare un sito vincente a qualsiasi livello del funnel di vendita.

Potrebbe interessarti anche: Content marketing: cos’è e come creare una strategia efficace

 

Architettura dell’informazione (IA): cos’è e perché è fondamentale

Un qualunque spazio informativo, fisico o digitale che sia, necessita di una sua organizzazione interna. L’Architettura dell’informazione (IA, Information Architecture) riguarda proprio questo: è il modo in cui informazioni, documenti e servizi sono strutturati all’interno di uno spazio informativo, per garantire reperibilità, usabilità e comprensibilità dell’informazione.

In altre parole: in che modo i visitatori di un sito trovano le informazioni e i contenuti di cui hanno bisogno e portano a termine delle conversioni? Studiare l’IA del sito permette di aiutare gli utenti a non perdersi tra informazioni inutili e a ottenere subito e al meglio l’informazione (o il servizio) che stanno cercando.

 

IA e UX: sono la stessa cosa?

Architettura dell’informazione e User Experience hanno entrambe a che fare con l’esperienza dei visitatori di un sito; l’obiettivo (parziale) di entrambe è fare in modo che questa esperienza sia la migliore possibile. Tutto deve filare liscio, senza intoppi, deve essere semplice, immediato, reperibile, godibile. Tuttavia, l’IA precede la UX.

Potrebbe interessarti anche: User Experience (UX) e Customer Experience (CX): differenza e definizione

Abbiamo già dedicato ai siti delle aziende e alla loro velocità (altro parametro fondamentale) alcuni articoli, ma è importante sottolineare ancora una volta il ruolo di un sito nel rapporto tra utente (e, si spera, futuro cliente) e marchio. Se il visitatore di un sito non riesce a rintracciare l’informazione (o a raggiungere il servizio) di cui ha bisogno in tempi brevi, non perderà troppo tempo a insistere, ma si rivolgerà a un competitor. Un sito poco efficiente è un’occasione persa.

Inoltre, l’architettura dell’informazione di un sito, per essere vincente, non può prescindere dalla conoscenza del funnel di vendita. Diverse pagine di un sito faranno riferimento infatti a diverse fasi nel percorso d’acquisto. Un esempio? Quando un utente visita le pagine principali di un sito (come le schede dei prodotti), la sua intenzione è molto probabilmente quella di portare a termine un acquisto. Un blog, invece, fa riferimento a una diversa fase del funnel, incentrata più alla lead generation che alle conversion.

 

Qualche consiglio per un sito ben strutturato

Se vi abbiamo spaventati, è arrivato il momento di farvi tirare un sospiro di sollievo: in realtà, ragionare sulla IA è più semplice di quanto non pensiate. Basta fermarsi e porsi le giuste domande: cos’ha più senso fare? Il sito è abbastanza comprensibile? Cosa fanno bene e cosa fanno male i competitor?

Per iniziare, è bene tenere a mente una parola d’ordine: semplicità. La navigazione sul sito deve essere semplice e immediata. Non serve aggiungere distrazioni evitabili, che rallentino gli utenti dall’individuare le informazioni che cercano, i form da compilare, i pulsanti da premere. La stessa semplicità deve guidare la barra di navigazione del sito: secondo una regola non scritta (citiamo Convince&Convert), il numero ideale di pagine disponibili sulla barra dovrebbe essere inferiore a 7.

Un altro consiglio da tenere a mente è di strutturare in modo strategico i link interni. Invitate gli utenti a scoprire di più sul marchio o a procedere di un gradino in più verso la conversione.

, , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Contact

Parliamone!

Saremo felici di discutere nel dettaglio tutti i nostri servizi e trovare la soluzione più adatta al tuo business.

Raccontaci la tua storia

Non importa che il tuo business sia appena nato o sia già in fase di maturità, esiste una strategia digital per tutti.

Raccontaci il tuo progetto

Raccontaci del tuo progetto, noi ti aiutiamo a metterlo nero su bianco, a fargli prendere forma.

Raccontaci le tue idee

Che il brainstorming abbia inizio!

Contact