Dimensioni social: la guida 2021 aggiornata su formati e misure

Le dimensioni richieste dai social network per il caricamento dei contenuti sono spesso un mistero non solo per gli utenti comuni, ma anche per chi con i social lavora. Sia perché a misure e formati piace cambiare, sia perché non è facile rintracciare fonti attendibili o notizie ufficiali in merito. Ecco perché in DSM abbiamo pensato che potesse essere utile pubblicare una guida (costantemente aggiornata) che riportasse misure, pixel, formati di foto e video per tutti i principali social.

È davvero così importante pubblicare un contenuto social nella dimensione corretta? Se state leggendo questo articolo probabilmente vi siete già risposti da soli: sì, è importante eccome. Per i profili personali e per quelli di business. Caricare una foto o un video della giusta dimensione significa non aver sprecato tempo ed energie creando un contenuto per mostrarlo poi tagliato o distorto, e contribuisce a dare di sé un’immagine accurata e attenta. Insomma: è una di quelle cose che fanno la differenza.

Cosa succede se si carica una foto in un formato sbagliato? Dipende dalla piattaforma. In genere, le due opzioni più probabili sono che la foto non venga pubblicata o che venga pubblicata con una qualità troppo scarsa.

Prima di iniziare a vedere le dimensioni dei contenuti social, caso per caso, vi lasciamo un consiglio extra: non caricate mai foto della dimensione minima possibile, ma puntate sempre alla massima.

Social: le dimensioni richieste per ogni tipo di contenuto

Instagram

Foto profilo: 320×320 pixel, ma il consiglio è quello di caricare comunque una foto con una dimensione maggiore: 1080×1080 pixel, lo standard per i post quadrati, è in definitiva la soluzione più comoda.

Feed: Instagram consente il caricamento di tre diversi tipi di contenuto statico: landscape (panorama), portrait (ritratto) e quadrato. Le loro misure, in pixel, sono:

  • Post quadrato: 1080×1080 pixel (1:1);
  • Landscape: 1080×566 pixel. Le dimensioni consigliate da Adobe Sparks sono invece 1200×628 pixel (1,91:1).
  • Portrait: 1080×1350 pixel (4:5).

Per i video le misure riportate rimangono valide, l’importante è che il video abbia un rapporto compreso tra 1,91:1 e 4:5. La dimensione dei file non dovrebbe superare i 4 GB, la durata massima è di 60 secondi.

Storie e Reels: 1080×1920 pixel (9:16). Le immagini saranno visualizzate per 5 secondi, i video per 15 secondi (esiste la possibilità di registrare direttamente nelle storie un video di un minuto, che sarà poi diviso in quattro parti ciascuna da 15 secondi).

IGTV: il video rispetta la misura delle storie (1080×1920 pixel), la cover dovrebbe essere di 420 x 654 pixel (rapporto 1:1,55). Sebbene abbiano un rapporto di 9:16, all’interno del feed i video appariranno con proporzioni 4:5 e sul proprio profilo con proporzioni 1:1.

 

Facebook

Foto profilo: 170×170 pixel (da cellulare la dimensione è invece di 128×128 pixel). Se l’immagine ha al suo interno un logo o delle righe di testo, è preferibile caricarla in formato .png.

Copertina del profilo e delle pagine: il formato raccomandato è di 851×315 pixel (la dimensione minima è di 400×150 pixel). I risultati migliori si ottengono con immagini in formato .jpeg, inferiori a 100 KB. La questione si complica leggermente se pensiamo alla superficie mostrata da desktop o da mobile:

  • Da pc: 820×312 pixel;
  • Da mobile: 640×360.

Questa oscillazione complica un po’ le cose: se volete che le vostre immagini di copertina siano ben visibili sia da desktop sia da mobile, vi conviene giocare un po’ con le misure, occupare la zona centrale dell’immagine e fare qualche tentativo per accertarvi del risultato.

Attenzione: le misure indicate sono le misure minime necessarie. Noi vi consigliamo di raddoppiarle per ottenere risultati migliori.

Post con foto: 1200×630 pixel (minimo 600×135). Anche in questo caso, riportiamo anche le misure indicate da Adobe Sparks: 720×960 pixel. In ogni caso, il file dovrebbe pesare meno di 15 MB. I formati supportati sono .jpeg, .bmp, .png (in questo formato è meglio restare sotto a 1 MB, per evitare che l’immagine appaia pixelata), .gig e .tiff.

Copertina eventi: 1200×628 pixel.

Copertina gruppi: 1640×856 pixel. In base al dispositivo, potrebbero risultare tagliati i 96 pixel inferiori e superiori dell’immagine.

Storie: 1080×1920 pixel.

E per i video? Abbandoniamo un attimo il criterio risoluzione e spostiamoci sulla proporzione: è preferibile in 9:16 o in 16:9, con la massima risoluzione possibile, ma tenendo presente che la dimensione massima per il caricamento è di 4 GB. La durata va da 1 secondo a 240 minuti.

Potrebbe interessarti anche: Come creare un video social perfetto? Elementi chiave e consigli

 

LinkedIn

Profilo: 400×400 pixel (per le pagine aziendali il logo è di 300×300 pixel). Il peso massimo consentito è di 2 MB.

Copertina personale: 1584×396 pixel. Il peso massimo è di 8 MB, i formati consentiti .jpg, .png e .gif.

Copertina per le aziende: 1128×191 pixel. Il peso massimo è anche in questo caso di 8 MB, ma cambiano i formati consentiti: solo .jpg e .png.

Articoli: la dimensione dei post varia a seconda che si tratti di un articolo sul proprio profilo personale (744×400 pixel; la dimensione massima è di 2000×600 pixel con un peso massimo di 10 MB) o di un post di una pagina aziendale (1200×627 pixel).

Foto: LinkedIn non fornisce informazioni riguardo alla dimensione delle immagini, ma le minime consentite hanno una base di 552 pixel e un’altezza di 276 pixel. Il limite massimo è di 5 MB.

Storie: 1080×1920 pixel.

 

Twitter

Foto profilo: 400×400 pixel (la dimensione massima del file è di 2 MB).

Intestazione: 1500×500 pixel. È però da tenere presente che le foto in questa posizione vengono visualizzate in modo diverso in base al dispositivo: in alcuni casi potrebbe ridursi di circa 60 pixel sia sopra sia sotto.

Foto nei tweet: la dimensione massima consentita è di 1600×900 pixel (il minimo 600×365 pixel). Le immagini saranno però visualizzate con un rapporto di 16:9 e le dimensioni seguenti: 600×335 pixel, espandibili fino a 1200×675 pixel. Il file non dovrebbe superare i 5 MB.

Annunci: la dimensione minima per un’immagine in un tweet è di 600 pixel di larghezza (1200 se si cerca la massima qualità). L’altezza è accettabile di qualsiasi dimensione, fino a un rapporto di 1:1. Bisogna però tenere presente che da desktop le immagini saranno visualizzate con rapporto 2:1 e 1:1, mentre da mobile con un rapporto di 16:9.

Fleets: 1080×1920 pixel.

I formati supportati sono: .jpeg, .gif (con sequenza ciclica) e .png.

Per quanto riguarda i video, i formati supportati sono .mp4 e .mov; la risoluzione consigliata è di 1200×1200 (rapporto 1:1). Il video non dovrebbe essere più grande di 1 GB.

 

TikTok

Immagini del profilo: 20×20 pixel.

Video: 1080×1920 pixel.

 

YouTube

Il consiglio, anche in questo caso, è di caricare video ad alta risoluzione (1280×720 pixel per i video con proporzione 16:9 e 640×480 pixel per video con proporzioni 4:3), in HD.

 

Potrebbe interessarti anche: Storia dei social network: l’evoluzione dal 1996 a oggi

, , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Contact

Parliamone!

Saremo felici di discutere nel dettaglio tutti i nostri servizi e trovare la soluzione più adatta al tuo business.

Raccontaci la tua storia

Non importa che il tuo business sia appena nato o sia già in fase di maturità, esiste una strategia digital per tutti.

Raccontaci il tuo progetto

Raccontaci del tuo progetto, noi ti aiutiamo a metterlo nero su bianco, a fargli prendere forma.

Raccontaci le tue idee

Che il brainstorming abbia inizio!

Contact